I Bruttini a scuola

L’Esercito dei Bruttini sull’Isola dei Giganti di Anna Celenta con illustrazioni di Alexia Bianchi edito da PAV Edizioni è arrivato sui banchi di scuola della classi terze della scuola primaria San Luigi di Garbagnate Milanese.

Anna Celenta insieme alle classi III A e B della scuola elementare San Luigi di Garbagnate Milanese

Il 3 ottobre 2019 è partito ufficialmente il progetto #leggereèungiocodivertente. Anna Celenta, autrice del romanzo L’Esercito dei Bruttini sull’Isola dei Giganti ha incontrato i bambini delle classi III della scuola primaria San Luigi di Garbagnate Milanese ai quali ha consegnato la copia autografata del libro.

I bambini hanno accolto Anna con un caloroso benvenuto e un saluto sulla lavagna. Ogni bambino ha scritto il proprio nome che Anna ha letto per salutare uno a uno tutti gli alunni delle classi terza A e B delle maestre Silvia e Giada. Subito dopo le presentazioni i bambini hanno riempito Anna di domande, alcune inerenti il suo lavoro e il romanzo altre di vario genere del tipo: “io da grande vorrei fare il subacqueo oppure l’architetto e il calciatore, secondo te posso fare tutti e due? Per rispondere al meglio a quesiti simili Anna ha pensato di usare le parole di uno dei personaggi del romanzo e che sono riportate sulla quarta di copertina del libro:

“Apri la tua mente. Libera la fantasia. Non porti dei limiti. Tutto diventa possibile se pensi che sia possibile”

Anna con le maestre Silvia a destra e Giada a sinistra

Una citazione che ha fatto venire la pelle d’oca alle maestre che hanno poi invitato l’autrice a firmare le copie dei libri ai bambini. Tutti gli alunni sono quindi stati chiamati uno a uno per ricevere la copia con il proprio nome e la dedica, insieme alla quale Anna ha consegnato anche la pergamena con il solenne giuramento dell’Esercito dei Bruttini. A questo è seguito un altro giuramento: i bambini hanno infatti promesso di non aprire e leggere la pergamena finché non saranno arrivati al punto in cui anche i bruttini faranno il giuramento ed entreranno ufficialmente nello strampalato esercito.

Dopo le foto, Anna ha letto l’introduzione del romanzo e i bambini si sono congedati con un caloroso applauso e un arrivederci per il Festival della Lettura.

2 pensieri su “I Bruttini a scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.